Archivio mensile:marzo 2015

dollaro

Dollaro in debolezza, ma attenzione ai rimbalzi

La parità tra dollaro e euro sembrava poter essere questione di giorni. Ed invece un improvviso momento di debolezza della valuta verde ha mescolato le carte sul tavolo degli analisti valutari, rinviando di qualche tempo il potenziale raggiungimento di tale obiettivo. Ma cosa sta accadendo al dollaro USA? E quali sono le previsioni per poter investire più saggiamente nei cambi valutari che lo coinvolgono? Continua a leggere

fed

Fed lascia invariati i tassi (ma manca poco al rialzo)

Nell’ultima, attesissima riunione, la Federal Reserve ha scelto di lasciare invariato il costo del denaro. Pertanto, i tassi di interesse di riferimento rimangono fermi in una forchetta compresa tra lo zero e lo 0,25%, livello nel quale permangono comodamente da oltre sei anni (per la precisione, dal 16 dicembre 2008). Tuttavia, sembra manchi realmente poco all’auspicata inversione di tendenza… Continua a leggere

euro - dollaro

Euro e dollaro, manca poco alla parità

Con l’euro ai minimi della sua giovane storia contro il dollaro, è lecito domandarsi quando possa verificarsi l’attesa / temuta parità (ovvero, il momento in cui sarà possibile acquistare un dollaro con un euro e, ovviamente, viceversa). Secondo gli analisti della CNBC il tempo sarebbe oramai propizio, e mancherebbero dunque pochi giorni, o al massimo qualche settimana, prima dell’infrazione della soglia psicologica (e non solo) della parità. Continua a leggere