Archivio mensile:luglio 2016

BCE alla prova della prima riunione post Brexit

La Banca centrale europea è attesa dalla prima riunione successiva all’esito del referendum del 23 giugno, che ha decretato la vittoria dei leave e la conseguente Brexit. Ebbene, alla prima riunione dopo il voto britannico, il consiglio direttivo BCE dovrebbe limitarsi a prendere atto dei maggiori rischi verso il basso per la crescita e accentuerà la retorica ultra-accomodante e la guidance sugli acquisti. Continua a leggere

Banche, l’Italia incassa il sostegno europeo

Le banche italiane tirano un nuovo sospiro di sollievo. Da Bruxelles arriva infatti l’atteso supporto per poter sostenere il sistema bancario nazionale: la Commissione Europea ha infatti approvato in via preventiva uno schema di garanzie statali che può arrivare fino al controvalore di 150 miliardi di euro e che, se necessario, permetterà al governo di intervenire in maniera tale che gli istituti di credito tricolori possano effettivamente far fronte a eventuali crisi di liquidità, evitando che siano i risparmiatori a poterne pagare concretamente le conseguenze. Continua a leggere