Le opzioni builder come funzionano

Anche se non userete tutte le numerose tipologie di opzioni binarie disponibili sulle piattaforme dei broker, è fondamentale conoscere le caratteristiche di ognuna per decidere quali sono quelle che meglio si addicono alla vostra tecnica di investimento.

In questo articolo vi parleremo di cosa sono e come funzionano le opzioni binarie Builder in modo da poter decidere se utilizzarle o meno.

Le opzioni builder sono presenti nell’offerta di molti broker e sono apprezzate dai trader in quanto permettono di modificare e regolare alcuni parametri al fine di ottenere un’operazione vincente.

Quasi tutti gli investitori principianti limitano la loro scelta alle opzioni standard del tipo Sopra/Sotto, per la facilità di poter avviare un trading attraverso poche operazioni consistenti semplicemente nella selezione dell’attivo, la scelta del tipo di opzione e il periodo di scadenza, così come preimpostato dal broker. Questo può rivelarsi limitativo per gli investitori avanzati che spesso hanno bisogno di una maggiore flessibilità nelle operazioni che eseguono. Quindi, per rispondere alle esigenze di tutti gli investitori e al fine di offrire maggiori opportunità ai clienti, alcuni broker di opzioni binarie offrono questa opzione.

Per operare con le opzioni builder prima di tutto occorre verificare che il broker con cui operiamo le abbia sulla propria piattaforma. Il funzionamento è simile a quello delle normali opzioni Sopra/Sotto ma con il vantaggio che ora è possibile impostare alcuni parametri come la percentuale di rischio ed il periodo di scadenza.
La possibilità di scegliere il periodo di scadenza permette di non doversi accontentare delle scadenze impostate dal broker, scegliendo direttamente il periodo che riteniamo più adatto a soddisfare le nostre tattiche di investimento.

Per quanto riguarda invece la possibilità di poter bilanciare a piacere il livello rischi/benefici della transazione, questo ci permette di ridurre il livello di rischio e aumentare le possibilità di profitto. Anche il profitto è personalizzabile, e si può quindi decidere di aumentarlo, ma questo significa che si correranno rischi maggiori in quanto tra i due elementi c’è una relazione diretta. A seconda della strategia impiegata, questa funzione si rivelerà molto utile per regolare questi livelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *