Archivio tag: dollaro

Trading Dollaro, cresce la fiducia dei consumatori

Negli Stati Uniti i dati pubblicati qualche giorno fa hanno visto un significativo aumento della fiducia dei consumatori, che è risultato essere particolarmente marcato nel corso del mese di dicembre. L’indice elaborato dalla Conference Board – nella sua ultima elaborazione dello scorso anno – è salito, infatti, ai massimi dall’agosto 2001 passando dai 109,4 punti di novembre a 113,7 punti e superando così il consenso di 109,0 punti, formulato dagli analisti internazionali. Continua a leggere

Cambio euro / dollaro poco mosso in attesa delle decisioni delle banche centrali

Dopo la chiusura ieri per il Labor Day, i mercati USA hanno riaperto i battenti e, fin dai primi minuti, è parso piuttosto chiaro come gli occhi saranno puntati soprattutto sull’ISM non-manifatturiero, particolarmente importante questo mese dopo la delusione dell’ISM manifatturiero e l’employment report che è risultato essere positivo, ma meno del previsto. Le attese per questo dato del calendario macro sono per un marginale calo, che permetterebbe comunque una sostanziale stabilizzazione su livelli che rimangono decisamente elevati. Continua a leggere

Euro prosegue rimonta su dollaro

Il dollaro ha aperto la settimana in calo, proseguendo dunque la discesa già sperimentata in chiusura della scorsa settimana. L’unico dato macro USA pubblicato poche ore fa sul settore immobiliare è stato un po’ più debole delle attese, ma indicazioni più positive sono attese dai dati sui nuovi cantieri e sulle licenze edilizie. Non sembra tuttavia molto probabile che eventuali sorprese positive da questi dati siano sufficienti a far recuperare al dollaro il calo degli ultimi due giorni.

Continua a leggere

Opzioni binarie sul dollaro, cosa aspettarsi dalla Fed?

La Federal Reserve ha deliberato una breve pausa nella sua corsa al rialzo dei tassi di interesse di riferimento, con l’impressione che tale momento di stand by sia condizionato soprattutto dal deterioramento dello scenario economico finanziario (e socio politico) globale, piuttosto che da elementi endogeni.

Di fatti, sul fronte americano è facile riscontrare come il miglioramento dei dati sia oramai in corso da diverso tempo, con l’obiettivo della piena occupazione che appare essere piuttosto vicino, e con la dinamica dell’inflazione che risulta essere in ulteriore accelerazione. Continua a leggere

Dollaro in rialzo oltre i massimi di fine maggio

La settimana si apre in deciso rialzo per il dollaro, che può agevolmente superare i massimi di fine maggio, sulla scia degli evidenti benefici generati dall’attesa per un primo rialzo dei Fed Funds al FOMC del 17 settembre, dopo che la stessa Fed ha emanato chiari e recenti segnali positivi. In questi giorni è dunque possibile che il dollaro proceda lungo la strada del consolidamento, pressochè scontata se i pochi dati in uscita (sul settore immobiliare) rispetteranno le attese di positività. Continua a leggere

Dollaro in apprezzamento, svolta tassi sempre più probabile

Ieri il dollaro si è apprezzato ampiamente raggiungendo i massimi della scorsa settimana. Sul perché la valuta verde abbia vissuto un simile rafforzamento non ci sono grandi dubbi, visto e considerato che le dichiarazioni di Powell (membro votante della Fed) sono state improntate all’ottimismo, affermando di fatti che oggi è possibile vedere una probabilità del 50% circa che i miglioramenti dell’economia USA siano tali da indurlo a votare per un rialzo dei tassi a settembre, cui potrebbe seguirne un altro a dicembre. Continua a leggere

Opzioni petrolio e dollaro, come investire a giugno

Nelle ultime ore i contratti future sul petrolio hanno ritracciato, andando dunque ad erodere il precedente rialzo che era stato guidato dalle aspettative di una ulteriore flessione settimanale nelle scorte totali di greggio negli Stati Uniti, e valutato che il dollaro americano ha recuperato le perdite registrate nelle prime ore di contrattazione. Continua a leggere

Analisi fondamentale USA, aggiornamento macro di inizio aprile

Periodo piuttosto ricco per l’analisi fondamentale, densa di aggiornamenti di dati macroeconomici in grado di rendere più vasto il portafoglio di elementi statistici da utilizzare per poter orientare proficuamente le proprie mosse sui mercati finanziari. Cerchiamo allora di riassumere tutti i principali dati pubblicati negli ultimi giorni, e comprendere quali siano state le fondamentali variazioni. Continua a leggere

dollaro

Dollaro in debolezza, ma attenzione ai rimbalzi

La parità tra dollaro e euro sembrava poter essere questione di giorni. Ed invece un improvviso momento di debolezza della valuta verde ha mescolato le carte sul tavolo degli analisti valutari, rinviando di qualche tempo il potenziale raggiungimento di tale obiettivo. Ma cosa sta accadendo al dollaro USA? E quali sono le previsioni per poter investire più saggiamente nei cambi valutari che lo coinvolgono? Continua a leggere

euro - dollaro

Euro e dollaro, manca poco alla parità

Con l’euro ai minimi della sua giovane storia contro il dollaro, è lecito domandarsi quando possa verificarsi l’attesa / temuta parità (ovvero, il momento in cui sarà possibile acquistare un dollaro con un euro e, ovviamente, viceversa). Secondo gli analisti della CNBC il tempo sarebbe oramai propizio, e mancherebbero dunque pochi giorni, o al massimo qualche settimana, prima dell’infrazione della soglia psicologica (e non solo) della parità. Continua a leggere